Il primo fondo vegano al mondo ne compie uno. Le scorte vegane sono un buon investimento?

Il lancio ha permesso ai vegani, ai sostenitori degli animali e agli ambientalisti di mettere i loro soldi dove è la loro bocca. Ma insieme alle azioni di Beyond Meat, ha anche tenuto alcuni grandi nomi come i giganti della tecnologia Apple, Microsoft, Facebook, A & T, e Intel, che insieme costituivano circa il 20% del portafoglio, secondo CNBC. Un anno dopo, l’indice ha costantemente sovraperformato il S&P 500. Al suo compleanno all’inizio di questo mese, VEGN ha avuto un rendimento totale del 27,69% sul prezzo di mercato. In confronto sul S & P dallo scorso agosto a questo agosto è salito del 19,6 per cento, e in un altro settore, Callon Petroleum Co.(CPE), ampiamente considerato uno dei più grandi nomi del petrolio e del gas naturale, è sceso -86,83 per cento, e Tyson (TSN) la società di carne è in calo -30,27 per cento. (A partire dallo scorso venerdì 18 settembre, l’ultimo giorno di negoziazione prima della pubblicazione di questa storia, dopo una settimana morbida, il rendimento di un anno di S&P 500 era del 13% mentre il rendimento di un anno di VEGN era superiore al 19%.) Quindi ora la domanda rimane: VEGN vale ancora la pena comprare? Nessuno sa cosa succederà sul mercato, ma alle attuali tendenze nei prodotti senza carne e nel consumismo favorevole al pianeta, scommettiamo di sì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.