Kobe Bryant Riaccende i dieci anni del Suo Feudo Con Disprezzato Compagno di squadra Smush Parker

Lisa Blumenfeld/Getty Images

A questo punto, Kobe Bryant decennale pubblico disprezzo per l’ex compagno di squadra e meno-che-stellare giocatore NBA Smush Parker è confinante con il bullismo.

In un’intervista all’USC Performance Science Institute il mese scorso, alla guardia iconica è stato chiesto se sapesse chi era il secondo capocannoniere dei Lakers durante il suo leggendario gioco da 81 punti in 2006.

Quando Kobe è stato detto che era Smush Parker, che ai suoi occhi non era più talentuoso del terzo miglior giocatore della tua squadra YMCA men’s league, è quasi a secco.

” Che cosa aveva, quattro?”Kobe ha detto, tramite TMZ Sports.

Smush in realtà scheggiato con un onorevole 13 punti.

“Ora sai perché ho dovuto segnare 81”, ha detto Bryant della seconda più alta prestazione individuale nella storia della NBA. “Giorni difficili, amico. E ‘ stata dura.”

Quella stagione, Parker, che è andato undrafted fuori Fordham, trascorso iniziato tutte le 82 partite e al terzo posto della squadra con 11,5 punti per gara. Va notato che i Lakers erano semi-spazzatura quell’anno–venendo rimbalzati nel primo turno dai Suns. In altre parole, Kwame Brown era nella squadra.

Kobe ha preso quasi tutte le opportunità per riempire Parker in un armadietto. Quando si parla di Steve Nash che ha vinto l’MVP NBA in quella stagione (nonostante Kobe abbia una media di 35.4 ppg), Kobe ha detto al Los Angeles Times:

“Lo dico a Steve, tu hai vinto l’MVP, ma io giocavo con Smush Parker. Sta giocando con Barbosa. Sto giocando con Smush e Kwame . Santo cielo.

“Smush Parker era il peggiore. Non avrebbe dovuto essere nella NBA, ma eravamo troppo a buon mercato per pagare un playmaker. Lo lasciamo andare.”

Un paio di anni dopo Smush era fuori dal campionato, ha detto che giocare con Kobe era “sopravvalutato.”Inoltre, ha affermato che un giorno dopo l’allenamento, ha cercato di parlare con Kobe di qualcosa di diverso dal basket…

“Mi guardò in pratica ed era morto serio e disse,’ Non puoi parlare con me. Hai bisogno di altri riconoscimenti prima di venire a parlare con me.'”

Kobe Bryant: giocatore di basket trascendente. Enorme testa di cazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.