Stanford STADIUM

Situato nella soleggiata California, lo Stanford Stadium è stato la casa degli Stanford Cardinals per più di otto decenni ed è stato il luogo del Super Bowl XIX. La storia dello Stanford Stadium risale a oltre otto decenni. A causa del suo rivale con l’Università della California, i Cardinals decisero di costruire un nuovo stadio quando i Golden Bears decisero di costruire il loro nuovo stadio. E ‘ stato un feroce rivale che ha portato le due scuole per vedere chi potrebbe costruire un nuovo stadio prima. Con il sostegno sufficiente da alunni e altri, la scuola è stata in grado di raccogliere fondi sufficienti per costruire Stanford Stadium nel 1921. Lo stadio fu costruito e completato quando i Cardinals giocarono con i Golden Bears il 19 novembre 1921. Costruito ad un costo di poco più di Stanford 500.000 Stanford Stadium potrebbe ospitare 60.000 fan. La tribuna di un livello aveva la forma di un ferro di cavallo nel 1921. Nel 1925, poco più di 10.000 posti furono aggiunti allo Stanford Stadium, racchiudendo parzialmente il ferro di cavallo. Inoltre, 14 file di sedili sono stati costruiti intorno al bordo dello stadio nel 1927. Una nuova scatola di stampa è stata aggiunta allo Stanford Stadium nel 1960 e gli ingressi del tunnel sono stati costruiti sul lato ovest. L’ultima grande aggiunta a Stanford Stadium è stato nel 1978, quando tabelloni sono stati aggiunti sopra le tribune nelle zone di estremità nord e sud. Quando ha chiuso nel 2005, Stanford Stadium aveva una capacità di 85.500. Lo stadio ha ospitato sia il Super Bowl che la Coppa del Mondo. Nell’agosto 2005 sono stati annunciati i piani per demolire lo Stanford Stadium. Questo si è verificato subito dopo la stagione 2005 ed è stato sostituito con uno stadio da 50.000 posti sullo stesso sito che ha aperto nel 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.